Controllo elettronico per motori brushless sensorless ad uso industriale

10 Giugno 2021

Simaco ha sviluppato e recentemente introdotto sul mercato una scheda elettronica apposita per il controllo dei motori brushless sensorless della serie C, CP, CX e MD.

Con un ingombro minimo di solo 92x75mm permette la semplice integrazione delle elettropompe con il circuito 24V del sistema di raffreddamento.

Per l’utilizzo della scheda è necessaria una tensione nominale di alimentazione di 24Vdc con potenza maggiore o uguale a 250W.

L’avvio/arresto del motore è determinato rispettivamente dalla chiusura/apertura dell’ingresso a contatto pulito (SELV).

Tramite dip switch è possibile impostare le velocità di rotazione del motore (fino a 8 combinazioni) da un minimo di 2900 ad un massimo di 3400 giri al minuto. Il cambio delle impostazioni deve essere eseguito in assenza di alimentazione, le nuove impostazioni vengono acquisite al riavvio in fase di alimentazione della scheda.

Feedback e diagnosi

A bordo della scheda elettronica è presente un LED smd di colore rosso il quale permette di valutare rapidamente le condizioni di funzionamento:
– spento = condizione di normale funzionamento
– acceso = motore fermo o in condizione di blocco/malfunzionamento.

È possibile monitorare lo stato di funzionamento del motore a distanza, unitamente alle principali grandezze elettriche e meccaniche, collegando la scheda ad un PC tramite la porta seriale di comunicazione, secondo il protocollo MODBUS RTU realizzato sullo standard elettrico RS232.

Sicurezza

In caso di guasto/anomalia all’avvio, o a motore già avviato, la rotazione si arresta immediatamente, la scheda è programmata per tentare di far ripartire il motore per un massimo di tre volte. Al terzo tentativo, se la situazione di malfunzionamento persiste, è necessario in disalimentare quindi alimentare la scheda.

L’ingresso dell’alimentazione a 24Vdc è protetto con fusibile ripristinabile in caso di rottura.

Condizioni di funzionamento

La scheda è prevista di resinatura anticondensa a film tipo V66, con protezione IP20 a polveri e liquidi. Questa versione vede maggior impiego in integrazione in sistemi già protetti dal cliente.

Una seconda versione prevede invece l’inserimento in un box di plastica che innalza il livello di protezione a IP54, con la possibilità di cablaggi customizzati in tipologia e lunghezza.

Le condizioni di funzionamento generali prevedono temperature tra -35 ÷ +55°C con 85% UR non condensante.

Scatola in plastica IP54 cablata #374277
Share on
  • Settore
  • Prevalenza
  • Portata
  • Industriale
  • Saldatura
  • Agrigolo
  • Idromassaggio
  • Domestico
  • Accessori